Accesso rapido:

 

Il Lab IoT della Città di Torino all'assemblea del Cluster SmartCommunities

Artys, Enerbrain, Espereal, Nettrotter e Regola tra i protagonisti

News pubblicata il 30/11/2018

All’assemblea nazionale del Cluster Smart Communities di giovedì 29 novembre si è parlato di città del futuro e di come favorire una maggiore e migliore interazione tra tecnologie, cittadini e Pubblica Amministrazione per aumentare la qualità della vita delle nostre comunità.

La condivisione, l’utilizzo e la valorizzazione dei dati provenienti dall'ambiente fisico urbano, disponibili grazie alla sensorizzazione diffusa nelle città e alla diffusione di tecnologie IoT, è stato uno degli argomenti centrali della giornata, dove le sperimentazioni del Living Lab IoT della Città di Torino hanno avuto un ruolo da protagonista.

Tra i partecipanti alla Premio SmartCommunitiesTech 4 StartUp, Enerbrain e Artys hanno presentato le loro soluzioni attivate anche sul territorio comunale nell'ambito del Living Lab IoT (guarda le sperimentazioni avviate).

Smart Rainfall System (SRS) è la soluzione tecnologica sviluppata da Artys per la stima e la precisa localizzazione delle piogge in tempo reale e per la previsione a breve termine del rischio idrogeologico. Una rete di sensori low-cost e di semplice installazione analizza il segnale satellitare ricevuto dalle antenne paraboliche televisive e misura la sua attenuazione per ottenere informazioni sull'intensità della pioggia. Artys si è classificata al terzo posto nella categoria Smart and Secure Living.

Enerbrain si è aggiudicata il primo premio per la categoria Smart and Inclusive Government con la sua soluzione per il monitoraggio energetico e ambientale degli edifici: grazie a un kit di dispositivi "plug&play" che può essere facilmente installato su ogni edificio la soluzione di Enerbrain trasforma gli edifici non residenziali che sprecano energia in edifici intelligenti, utilizzando sensori, attuatori e algoritmi innovativi dell'internet degli oggetti. La soluzione consente un risparmio fino al 30% dei consumi, senza drastiche modifiche o sostituzioni al sistema HVAC esistente (riscaldamento, ventilazioni e condizionamento).

 

 

 

 

 

Nella parte espositiva, un vero e proprio showcase dell’innovazione rivolta alle smart cities, Regola ha presentato Sentinella, il sistema per il monitoraggio strutturale e per la mitigazione dei danni derivanti dalle onde sismiche, in corso di sperimentazione con la Città di Torino nel Living Lab IoTorino. La soluzione è in grado di monitorare in tempo reale il comportamento di qualsiasi struttura e di attivare misure di contenimento e inviare allerte tempestive alla catena di comando in soli 400 millisecondi.

Espereal ha presentato TELLINGSTONES, la guida digitale multilingua dedicata all’esplorazione di luoghi di interesse storico e culturale. Grazie a beacon e tecnologie di prossimità̀, la soluzione crea in modo originale i contenuti con il metodo “Tourist Telling”. Espereal sta sperimentando la piattaforma con la Città di Torino nell’ambito del living lab IoTorino, per migliorare l’interazione della Città con cittadini e turisti.

Nel pomeriggio inoltre, Artys, Enerbrain, Espereal, Nettrotter e Regola hanno portato la loro esperienza di collaborazione con la Città e le competenze sui temi dell’IoT per le Smart Cities sui tavoli di lavoro per lo sviluppo di progetti strategici e ad alto impatto negli ambiti presidiati dal Cluster Smart Communities: mobilità, government e sicurezza.

Per maggiori informazioni sull’Assemblea Smart Communities, guarda gli atti del convegno sul sito www.smartcommunitiestech.it

Last tweets