Accesso rapido:

 

Poli di Innovazione: all'ICT 3,5 milioni

2012-06-28

La Regione finanzia 11 progetti innovativi per un investimento totale di 5,7 milioni di euro. Il Polo di Innovazione ICT ottiene il finanziamento di 10 progetti di ricerca e sviluppo precompetitivo e 1 studio di fattibilità tecnica, che coinvolgono 41 partner tra grandi imprese, PMI ed enti di ricerca per un valore di investimento totale di 5,7 milioni euro. Inoltre sono stati finanziati anche 4 progetti presentati da Poli di innovazione di altri settori (edilizia sostenibile, energie rinnovabili e mini hydro, meccatronica, creatività digitale), che vedono coinvolti 6 partner del Polo ICT. In questi progetti l’apporto degli aderenti al Polo ICT ha un valore di investimento di 670 mila euro.
Complessivamente il contributo Regionale a valere sul POR-FESR 2007-2013 disponibile per Polo ICT è di 3,5 milioni di euro.

Tra i progetti di ricerca approvati, che verranno sviluppati nell’arco di due anni, troviamo nuove soluzioni tecnologiche per la sanità, come l’infrastruttura domestica per gli anziani che monitora e previene le cadute in casa, oppure la piattaforma per la terapia a domicilio, che permette al paziente di rilevare i suoi parametri vitali e di interagire con un medico che effettuerà una “telediagnosi”. Entrambi i progetti utilizzano oggetti intelligenti che comunicano in rete secondo il modello dell’Internet delle Cose (Internet of Things). Ma la ricerca non si ferma al campo sanitario, si va dal sistema che analizza le segnalazioni antiriciclaggio su clienti bancari, alla piattaforma che porta Internet “mobile” sull’automobile per dare al guidatore servizi innovativi come navigatori sociali, servizi meteo e turistici, telediagnostica o car sharing. Dal macchinario per misurare la percentuale di materia grassa nella carne fresca bovina (che segnala anche la presenza di corpi estranei), alla piattaforma di comunicazione formata da nodi multi-radio radio che cooperano per definire un’intelligenza di rete in grado monitorare sistemi complessi in ambito industriale e aerospaziale, fino al sistema che utilizza sensori intelligenti per l’evoluzione degli strumenti di metrologia. Senza dimenticare i progetti di cloud computing che portano nella “nuvola” applicazioni software che fino ad oggi erano appannaggio di grandi aziende o centri di calcolo, ma che ora verranno rese accessibili anche alle PMI e alle università. Nella fattispecie verranno sviluppate soluzioni “cloud” di software per la modellizzazione elettromagnetica (che serve a progettare aerei, satelliti, navi e automobili), di software 3D per la visualizzazione di dati scientifici, CAD, modellatori 3D (utilizzati in campo medico, artistico, tecnico). Fino al progetto che porterà nella “nuvola” qualsiasi macchinario o apparecchiatura elettronica (secondo il modello “Device to Cloud”) per ridurne i costi di gestione in campo manifatturiero nei settori industria, smart mobility, energy saving, smart metering e smart building.

In questo terzo anno di attività progettuale il Polo ICT ha lavorato per creare opportunità per il maggior numero di aderenti, ottenendo una significativa presenza di PMI nei progetti (64% dei partner) e un alto grado rotazione rispetto ai soggetti già beneficiari di finanziamenti su anni precedenti, con una percentuale di aderenti che hanno ottenuto almeno un finanziamento sui tre anni attestata intorno al 70%. Senza dimenticare l’alto numero di iniziative e collaborazioni interpolo che quest’anno rappresentano il 50% delle proposte presentate.

Operativo dal 2009, il Polo ICT ha all’attivo 60 progetti finanziati che generano un valore sul territorio pari a 25 milioni di euro, posizionando il Polo ai primi posti tra i poli regionali per capacità di attrazione di risorse. I progetti coinvolgono in tutto 213 partner. Un risultato ottenuto non soltanto coinvolgendo aziende ed enti di ricerca su tavoli di lavoro che stimolano la collaborazione e lo sviluppo di idee progettuali coerenti con le traiettorie strategiche del Polo, ma anche attraverso un efficace supporto ai partenariati da parte di Torino Wireless per trasformare le idee in progetti di qualità.

<<Quella progettuale è una delle attività cardine del Polo, che vede impegnati tutti gli aderenti nel mettere a fattor comune idee, tecnologie e competenze, attivando le migliori sinergie e investendo soprattutto sul capitale umano>> sottolinea Laura Morgagni, Direttore Generale della Fondazione Torino Wireless <<Inoltre continuiamo a sostenere la collaborazione con gli altri Poli di Innovazione piemontesi, di importanza strategica in quanto le tecnologie ICT sono abilitanti per lo sviluppo di innovazione nei diversi settori industriali. Ad oggi il Polo ICT ha all’attivo, in qualità di capofila e contributore, complessivamente 21 progetti di cooperazione con la maggior parte dei Poli regionali: 1 progetto con l’Agroalimentare, 7 con Meccatronica e sistemi avanzati di produzione, 2 con Biotecnologie e Biomedicale, 5 con Creatività digitale e multimedialità, 3 con Architettura sostenibile e idrogeno, 2 con il Tessile e 1 con Energie rinnovabili e mini hydro. Queste proposte interpolo costituiscono il 36% di tutti i progetti e studi di fattibilità ad oggi finanziati sul Polo ICT, affermando il ruolo fondamentale del Polo ICT in tema di cooperazione intersettoriale a livello regionale>>.

Per scoprire tutti i progetti finanziati scarica il PDF del comunicato.

 

Riferimenti e contatti

Ufficio Stampa

Persona di riferimento: Chiara Cavanna

Indirizzo: via Francesco Morosini, 19 - 10128 Torino

Telefono: +39 011 1950 1420

Fax: +39 011 509 7323

e-Mail: chiara.cavanna@torinowireless.it

News & Eventi

Piemonte Innovazione: il premio dedicato alla PA che innova

Il premio Piemonte Innovazione, organizzato da ANCI Pie...

Proposte per soluzioni Iot in ambito Smart City

La Città di Torino ha pubblicato il bando di sponsori...

Consultazione di mercato PCP MIUR Nuove Tecnologie per l'autismo

Dopo la consultazione di mercato del 21 marzo scorso, &...

03Maggio

Internet of Things: casi applicativi e prospettive di sviluppo

Grazie al contributo di esperti del mondo scientifico, accad...

24Maggio

Mobility Goes International

Torino Wireless organizza l'incontro finale del progetto eur...

25Maggio

Costruiamo Comunità intelligenti e sostenibili: progetti e prospettive a confronto

Cosa si intende per comunità e progetti sostenibili? ...

Last tweets