Accesso rapido:

 

Smart cities

Idee per realizzare le città del futuro

Siamo partner tecnici delle Città di Torino, Cuneo, Vercelli, La Spezia per la definizione del percorso di sviluppo della Smart City. 

 

Smart city

Con il termine smart city (“città intelligente”) si identifica una città caratterizzata da un elevato livello di qualità della vita, dove le risorse sono ottimizzate, l'accesso ai servizi è più semplice e la partecipazione dei cittadini è attiva.

Tutto ciò è ottenuto grazie ad un'intelligenza distribuita, condivisa, orizzontale, permessa dall'evoluzione del web e delle tecnologie. Gli oggetti stanno progressivamente diventando intelligenti e riconoscibili e possono comunicare dati e consentire l’accesso a informazioni aggregate, acquisendo così un ruolo attivo in città.

Le opportunità legate alle Smart City

Ci sono moltissime opportunità legate al tema della Smart City, a livello europeo, nazionale e regionale. Le città possono ricevere incentivi economici per la realizzazione di progetti smart, tali agevolazioni non sono limitati alle grandi realtà, ma possono accedervi anche comuni e reti territoriali.

Le tappe del percorso smart

  1. Identificare vocazioni ed esigenze del territorio: ogni territorio, con le sue specificità e bisogni, deve definire il proprio proprio programma di sviluppo, non applicare un percorso standardizzato.
  2. Identificare e coinvolgere gli stakeholder: possono essere pubblici e privati (amministrazioni, enti locali, università e centri di ricerca, imprese (PMI, GI), associazioni, cittadini. Le modalità di coinvolgimento possono essere diverse per dimensione territoriale e, soprattutto, per tipologia di stakeholder (raccolta di manifestazioni di interesse, avvio di collaborazioni e protocolli d'intesa, ecc).
  3. Definire un piano d’azione: attivare una capacità permanente di proposta e sviluppo di progettualità «Smart» in risposta alle proprie priorità.
  4. Stabilire priorità di intervento: per passare da un piano alla sua implementazione è fondamentale dare priorità agli interventi che possono dipendere da diversi fattori.
  5. Identificare fonti di finanziamento: elemento chiave per un buon successo delle iniziative di pianificazione è la ricognizione di modelli e opportunità di finanziamento per le diverse tipologie di interventi.
  6. Attuare gli interventi: è necessario mettere in atto lo sviluppo di interventi concreti in linea con la pianificazione, correlandoli a iniziative/progetti/servizi già attivi sul territorio
  7. Misurare gli impatti: per farlo è necessario dotarsi di un sistema (strumenti, metodi, processi) che permetta di misurare gli impatti delle azioni implementate

Infine è importante trovare delle modalità adeguate per comunicare i risultati, poiché la comunicazione è alla base della consapevolezza delle potenzialità e degli sviluppi di un territorio e rappresenta lo strumento naturale di coinvolgimento e collaborazione con gli stakeholder.

Guarda cosa abbiamo fatto per la Città di Torino: SMILE

 

 

 

News & Eventi

Piemonte Innovazione: il premio dedicato alla PA che innova

Il premio Piemonte Innovazione, organizzato da ANCI Pie...

Proposte per soluzioni Iot in ambito Smart City

La Città di Torino ha pubblicato il bando di sponsori...

31Marzo

Torino e i beni comuni: un laboratorio europeo

Il progetto CO-CITY rappresenta un’opportunità ...

05Aprile

Open Innovation Summit

OIS 2017 riunirà oltre 100 rilevanti stakeholder da t...

04Aprile

Consultazione di mercato appalto PCP: Riduzione produzione fanghi biologici

L'appalto - di prossima uscita - sarà finalizzato all...

Consultazione di mercato PCP MIUR Nuove Tecnologie per l'autismo

Disponibili gli atti della giornata della consultazione di m...

Last tweets