Accesso rapido:

 

Cluster Smart Communities

Attività e risultati 2013-2014

Costituito dal MIUR nel 2012 nell’ambito della strategia di specializzazione nazional, il Cluster SmartCommunitiesTech è impegnato nello sviluppo di soluzioni innovative in risposta alle sfide sociali tipiche di un sistema metropolitano, quali ad esempio: sicurezza e monitoraggio del territorio, mobilità, salute e benessere, istruzione e formazione, beni culturali e turismo, e-government, energia e ambiente.

Il sistema di governance

L’attività nel primo anno si è focalizzata sugli aspetti di governance: dalla formalizzazione del Consorzio di gestione alla creazione dell'Associazione Temporanea di Scopo che comprende tutti gli aderenti. Inoltre sono stati istituiti il Comitato di indirizzo e il Comitato Imprese, come organi consultivi e di rappresentanza.

Per supportare lo sviluppo delle attività a livello nazionale, sono stati avviati incontri operativi con le Regioni firmatarie dell’Accordo di Programma Quadro MIUR-Regioni.

Ricerca e innovazione

Il MIUR ha approvato tutti e quattro i progetti di ricerca industriale presentati dal Cluster sull'omonimo bando. I quattro progetti ammessi a finanziamento, per un valore totale di 39 Milioni di euro, rispecchiano le priorità su cui le aziende e i territori aderenti a Smart Communities Tech hanno espresso l’interesse di declinare le comunità intelligenti: scuola e istruzione, turismo e beni culturali, energia, mobilità.

L'attività del Cluster ha riguardato tutta la fase preparatoria per la partecipazione al bando e successivamente la mediazione tra i partenariati dei progetti e il MIUR per la firma dei relativi contratti.
per maggiori informazioni sui progetti, visita il sito del Cluster

I servizi per gli aderenti

Il cluster ha dettagliato in maniera operativa le classi di servizio indicate dal ministero: dal supporto nella partecipazione a bandi al contatto con le Pubbliche Amministrazioni per azioni di sperimentazione, dallo sviluppo di partnership commerciali e industriali per offerte congiunte, fino alla promozione nazionale e internazionale.Ā 

In particolare il Cluster ha sviluppato la Piattaforma SmartCommunities, il luogo di incontro tra imprese, tecnologie e Pubbliche Amministrazioni, dove promuovere e valorizzare le soluzioni rivolte alle Smart City.

A giugno 2015 infine è stata messa a disposizione dei Ministeri e degli aderenti la Roadmap Nazionale di Ricerca e Innovazione sulleĀ Smart CommunitiesĀ frutto del confronto con il sistema industriale, il sistema della ricerca e quello della Pubblica Amministrazione regionale, per mettere in luce le traiettorie di sviluppo tecnologico su cui far convergere progettualità e investimenti.

In Europa

A livello Europeo, il Cluster partecipa operativamente alla European Platform on Smart Cities and Communities (EIP SCC), fornisce supporto agli aderenti nella partecipazione a bandi Horizon2020 e fornisce l'endorsement per i progetti che si propongono al Cluster. Inoltre sono in corso di presentazione su bandi europei progetti relativi a temi rilevanti per le smart communities.

News & Eventi

Bando UNCEM su Innovazione e Industria 4.0

Uncem lancia un bando per favorire investimenti e sperimenta...

Aperte le candidature per l'Italian Investment Showcase 2017

Italian Investment Showcase - Milano, 11 e 12 aprile - &egra...

Indagine sui bisogni delle città

L'indagine è realizzata dal progetto SUMPs-Up per con...

PIF 2017: dal 16 febbraio al 1 marzo incontri sul territorio

Prende il via giovedì 16 febbraio dalla Camera di Com...

Last tweets