Accesso rapido:

 

Cluster Smart Communities

Attività e risultati 2013-2014

Costituito dal MIUR nel 2012 nell’ambito della strategia di specializzazione nazional, il Cluster SmartCommunitiesTech è impegnato nello sviluppo di soluzioni innovative in risposta alle sfide sociali tipiche di un sistema metropolitano, quali ad esempio: sicurezza e monitoraggio del territorio, mobilità, salute e benessere, istruzione e formazione, beni culturali e turismo, e-government, energia e ambiente.

Il sistema di governance

L’attività nel primo anno si è focalizzata sugli aspetti di governance: dalla formalizzazione del Consorzio di gestione alla creazione dell'Associazione Temporanea di Scopo che comprende tutti gli aderenti. Inoltre sono stati istituiti il Comitato di indirizzo e il Comitato Imprese, come organi consultivi e di rappresentanza.

Per supportare lo sviluppo delle attività a livello nazionale, sono stati avviati incontri operativi con le Regioni firmatarie dell’Accordo di Programma Quadro MIUR-Regioni.

Ricerca e innovazione

Il MIUR ha approvato tutti e quattro i progetti di ricerca industriale presentati dal Cluster sull'omonimo bando. I quattro progetti ammessi a finanziamento, per un valore totale di 39 Milioni di euro, rispecchiano le priorità su cui le aziende e i territori aderenti a Smart Communities Tech hanno espresso l’interesse di declinare le comunità intelligenti: scuola e istruzione, turismo e beni culturali, energia, mobilità.

L'attività del Cluster ha riguardato tutta la fase preparatoria per la partecipazione al bando e successivamente la mediazione tra i partenariati dei progetti e il MIUR per la firma dei relativi contratti.
per maggiori informazioni sui progetti, visita il sito del Cluster

I servizi per gli aderenti

Il cluster ha dettagliato in maniera operativa le classi di servizio indicate dal ministero: dal supporto nella partecipazione a bandi al contatto con le Pubbliche Amministrazioni per azioni di sperimentazione, dallo sviluppo di partnership commerciali e industriali per offerte congiunte, fino alla promozione nazionale e internazionale.Ā 

In particolare il Cluster ha sviluppato la Piattaforma SmartCommunities, il luogo di incontro tra imprese, tecnologie e Pubbliche Amministrazioni, dove promuovere e valorizzare le soluzioni rivolte alle Smart City.

A giugno 2015 infine è stata messa a disposizione dei Ministeri e degli aderenti la Roadmap Nazionale di Ricerca e Innovazione sulleĀ Smart CommunitiesĀ frutto del confronto con il sistema industriale, il sistema della ricerca e quello della Pubblica Amministrazione regionale, per mettere in luce le traiettorie di sviluppo tecnologico su cui far convergere progettualità e investimenti.

In Europa

A livello Europeo, il Cluster partecipa operativamente alla European Platform on Smart Cities and Communities (EIP SCC), fornisce supporto agli aderenti nella partecipazione a bandi Horizon2020 e fornisce l'endorsement per i progetti che si propongono al Cluster. Inoltre sono in corso di presentazione su bandi europei progetti relativi a temi rilevanti per le smart communities.

News & Eventi

Piemonte Innovazione: il premio dedicato alla PA che innova

Il premio Piemonte Innovazione, organizzato da ANCI Pie...

Proposte per soluzioni Iot in ambito Smart City

La Città di Torino ha pubblicato il bando di sponsori...

Consultazione di mercato PCP MIUR Nuove Tecnologie per l'autismo

Dopo la consultazione di mercato del 21 marzo scorso, &...

03Maggio

Internet of Things: casi applicativi e prospettive di sviluppo

Grazie al contributo di esperti del mondo scientifico, accad...

24Maggio

Mobility Goes International

Torino Wireless organizza l'incontro finale del progetto eur...

25Maggio

Costruiamo Comunità intelligenti e sostenibili: progetti e prospettive a confronto

Cosa si intende per comunità e progetti sostenibili? ...

Last tweets