Accesso rapido:

 

Sestriere si candida ad attrarre i nuovi turisti digitali

Un contact point unico al servizio di proprietari di seconde case e turisti per costruire esperienze indimenticabili

News pubblicata il 26/07/2018

Presentato oggi, 26 luglio, presso il Comune di Sestriere, alla presenza di operatori e amministratori, il progetto ExperienceSestriere, nato dalla collaborazione tra il Comune di Sestriere e il Consorzio Turistico Via Lattea con Fondazione Torino Wireless, Turismo Torino e provincia e MetanAlpi.Ā 

Dall’analisi del territorio e delle sue grandi opportunità è nata una proposta semplice e di successo: coinvolgere i proprietari privati di appartamenti poco utilizzati, soprattutto nei periodi di bassa stagione, per attrarre un turismo nuovo e diversificato, abituato a cercare sul web emozioni ed esperienze di ospitalità e servizio personalizzato.Ā 

LUnione Montana dei Comuni Olimpici della Via Lattea ha, infatti, un patrimonio incredibile di ospitalità in sharing per questi nuovi turisti, prevalentemente millenials, che navigano sul web cercando il "nido delle vacanze": su 23.000 unità abitative con occupazione media di 35 gg/anno, ben 4.000 unità abitative (12.000 posti letto) restano quasi inutilizzate.

Il progetto ExperienceSestriere

Fondazione Torino Wireless e Turismo Torino e provincia, forti della loro esperienza nel campo dell'innovazione digitale e dei servizi turistici per il nostro territorio, hanno presentato una proposta convincente, sostenuta da un business plan realistico, per attrarre questo target di viaggiatori abituati a pensarsi cittadini del mondo, alla ricerca di esperienza uniche e, al tempo stesso, desiderosi di una offerta personalizzata, a costi sostenuti e flessibile.

L’idea, semplice e facilmente realizzabile, parte dalla volontà del territorio di strutturare e mettere a disposizione un unico contact point - un HUB di competenze - che saprà sviluppare i contatti con i turisti e con i proprietari delle seconde case e potrà gestire tutti i servizi di accoglienza e promozione.

Il Consorzio Turistico Via Lattea, insieme con il Comune di Sestriere, è infatti pronto per attivare da subito un pilota con una trentina di proprietari di seconde case disposti a rischiare insieme.

Il progetto prevede di costruire un’offerta di servizi tipici dell’affitto temporaneo, aggiungendo servizi più personalizzati finalizzati ad attivare e sostenere una vera e propria “economia di comunità”, che potrà dare occupazione sul territorio a chi è capace di assicurare la manutenzione e la remise en forme dell'appartamento per renderlo appetibile sul web, così come a coloro che abbiano idee e proposte per proporre pacchetti di intrattenimento o servizi di cura e assistenza.

L'obiettivo del progetto ExperienceSestriere in sintesi è: nuovi turisti = nuove risorse per il territorio = nuova occupazione.

Servizi standard e servizi plus

Infine, proprio perché questo progetto vuole essere una leva per il turismo locale, nel business plan presentato è stata data grande attenzione a come verranno reinvestite le tasse di soggiorno raccolte dai Comuni, affinché i vantaggi siano davvero per tutti.

L'immagine che segueĀ illustra come si possano creare benefici per tutti gli attori coinvolti, con grande attenzione a non cannibalizzare l’offerta già esistente e di eccellenza.

Benefici del progettoĀ ExperienceSestriere

Prossimi passiĀ 

IlĀ progetto prevede oraĀ di individuare i primi trenta proprietari di alloggi pronti a testare insieme i servizi. L’obiettivo dei promotori del progetto, così come emerso dall'incontro, è “essere pronti il prima possibile per attrarre e coinvolgere l’intero patrimonio dei 4000 appartamenti non utilizzati”.

Possiedi un appartamento e vuoi affittarlo in modo semplice e veloce?

Entra nel progetto ExperienceSestriere

Scrivi aĀ progettosestriere@torinowireless.it

Ā 

Ā 

Last tweets