Accesso rapido:

 

Il Miur conferma il finanziamento alle Comunità Intelligenti

Firmato il decreto che conferma il finanziamento ai progetti del Cluster SmartCommunitiesTech

News pubblicata il 06/02/2014

Il cluster tecnologico nazionale “SmartCommunitiesTech”, approvato dal Miur a dicembre del 2012, vede premiato il primo anno di attività con la firma del decreto che conferma il finanziamento ai quattro progetti sulle Comunità Intelligenti per un totale di 39,2 milioni di euro. Gli investimenti che si genereranno nella regione subalpina ammontano a circa 6 milioni di euro, considerando solo le imprese e i centri di ricerca del territorio impegnate in questi progetti.

SmartCommunitiesTech è coordinato dalla Fondazione Torino Wireless in rappresentanza della Regione Piemonte e può contare sull’apporto di nove partner istituzionali: ASTER e LEPIDA (Emilia Romagna), Distretto Monza Brianza (Lombardia), Distretto Tecnologico DHITECH (Puglia), SIIT - Distretto Tecnologico Sistemi Intelligenti Integrati Tecnologie (Liguria), Trento Rise (Trentino), VEGA (Veneto), DiT-BeCs Distretto delle tecnologie dei beni culturali e della città sostenibile (Toscana), FILAS (Lazio). Ai partner istituzionali si aggiungono 60 imprese e 13 organismi di ricerca che hanno aderito al Consorzio di gestione del cluster.

Imprese e centri di ricerca lavoreranno nei prossimi tre anni insieme alle istituzioni locali su quattro progetti che hanno l'obiettivo di introdurre innovazione nella scuola e nell'istruzione (La Città Educante), per sviluppare modalità innovative di fruizione del patrimonio culturale (Social Museum & Smart Tourism), per migliorare la mobilità delle merci e dei cittadini (Sustainable Smart Mobility) e per supportare la sostenibilità energetica (Zero Energy Buildings in Smart Urban Districts).
I quattro progetti di SmartCommunitiesTech inoltre sono in linea con le priorità italiane nell’ambito delle linee di finanziamento europee, come il Programma Horizon 2020 e potranno quindi generare ulteriori opportunità di investimento anche nei prossimi anni.

Contenuti correlati

Last tweets