Accesso rapido:

 

I nostri progetti europei

Torino Wireless: il tuo partner in Europa

Torino Wireless è riconosciuta dalla Commissione Europea come Centro di Ricerca ed è coinvolta a vario titolo in progetti collaborativi insieme ad enti e imprese europee.

 

PROGETTI ATTIVI

MobiGoIn

MobiGoIn - Mobility Goes International è il progetto che lavora per le aziende europee del settore Smart Mobility con l'obiettivo di estendere e migliorare l'approccio al mercato globale. MobiGoIn affronta con approccio intersettoriale il tema della mobilità urbana ed extraurbana per favorire lo sviluppo e l'adozione di soluzioni di trasporto e logistica intelligenti e collaborative per portare la smart mobility verso i mercati extra-europei.

Torino Wireless guida questo progetto, insieme ad altri tre cluster europei: Pole Mov'eo in Francia, Bwcon in Germania e Media Evolution in Svezia. Lavoriamo per stabilire una strategia internazionale che permetterà alle imprese di accedere a nuovi mercati nei continenti extra-europei.

Lavori nell'industria Smart Mobility?¬†Sviluppi¬†soluzioni per migliorare la mobilità urbana, facilitando gli spostamenti ai cittadini e agevolando la consegna delle merci?¬†Raccontaci¬†quali sono le tue esigenze di internazionalizzazione ed entra gratuitamente nel network¬†MobiGoIn! Scrivi alla responsabile del progetto: Silvana Sanfeliu Giaimo -¬†silvana.sanfeliu@torinowireless.it¬†

ULTIME NEWS:

Scheda progetto sul sito EASME Executive Agency for SMEs

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale: www.mobigoin.eu 

 

ReVAL

La Fondazione Torino Wireless partecipa al progetto ReVAL (Reseau Velo Alpes Latines), finanziato nell’ambito del programma Alcotra 2014-2020, che ha come obiettivo lo sviluppo del turismo in bicicletta nei territori periurbani delle città di Cuneo e Chambery e l’estensione dei percorsi idonei a favorire sempre più la mobilità sostenibile dei residenti.

Partner: Comune di Cuneo, Ufficio Turistico di Chambery, Velorizons, ATL Cuneese, Conitours, TeTra.

Il progetto prevede l’attivazione di una serie di servizi cicloturistici lungo la rete ciclabile esistente tra le due citta transfrontaliere (sia su sede propria, sia su strade secondarie a bassa frequentazione), fruibili anche attraverso un applicativo mobile che verrà sviluppato nell’ambito del progetto.

Il ruolo di Torino Wireless¬†è quello di fornire supporto ai partner di progetto nell'individuazione delle soluzioni più efficaci e innovative in risposta ai bisogni espressi dal territorio coinvolgendo le imprese ICT italiane e francesi, gli stakeholder e gli utenti finali.

 

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale: reval.bike

 

SETA

Taglio alla mobilità congestionata grazie ai Big Data

Il progetto SETA userà i big data per comprendere e disegnare un modello con una precisione e una granularità ineguagliabili con le tecnologie odierne.¬†I modelli risultanti saranno poi utilizzati per informare i decisori pubblici su come migliorare l'urbanistica e le infrastrutture, nonché per fornire il supporto ai singoli cittadini nella pianificazione del loro itinerario in modo più efficiente e sostenibile.

OBIETTIVI:

  1. raccolta efficace ed efficiente di grandi quantità di dati e informazioni rilevata da sensori fisici, dispositivi mobili, su larga scala, attraverso contributi diretti dei cittadini così come da fonti istituzionali, pubbliche e private;
  2. creazione ed elaborazione in tempo reale di servizi di trasporto e di mobilità personalizzati per i cittadini e le imprese;
  3. progettazione e sviluppo di un cruscotto che permetterà ai decisori una efficace pianificazione dei trasporti nelle aree metropolitane, nell'ambito quotidiano e a lungo termine, nonchè ampio supporto per la sicurezza della mobilità.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale: setamobility.eu 

 

SUMPs-Up

Il progetto intende rafforzare l’adozione e implementazione dei Piani per la Mobilità Sostenibile (SUMP - Sustainable Urban Mobility Plan) nelle città Europee, offrendo alle autorità locali un¬†set rivisto e integrato di tool e moduli formativi per il supporto efficace allo sviluppo di un piano SUMP. Il progetto prevede la partecipazione delle più ampie reti europee di città (ICLEI, EUROCITIES, POLIS).

Torino Wireless da un lato presenterà e rappresenterà la Città di Torino e la propria esperienza nello sviluppo di piani SUMP, dall’altro - come Cluster Nazionale - diffonderà e offrirà i servizi e i tool definiti nel progetto alle learning cities. A titolo di esempio, La Spezia, Vercelli, Genova, Milano, Messina e Lecce hanno già manifestato interesse al progetto.

Scheda progetto sul sito CORDIS

ULTIME NEWS:

  • 11/10/2016: Kick-off meeting

 

DIMA HUB

Verificare la fattibilità della costituzione di un hub tecnologico a livello regionale nell’ambito del manufacturing. È questo l’obiettivo del progetto DIMA HUB, finanziato sulla call europea I4MS-ICT Innovation for Manufacturing SME e coordinato dal Politecnico di Torino con un partenariato che vede coinvolti i principali soggetti interessati a livello regionale: Università degli Studi di Torino, MESAP (Polo di innovazione della Regione Piemonte dedicato agli Smart Products e allo Smart Manufacturing), Fondazione Torino Wireless (Polo di Innovazione ICT) e Istituto Superiore Mario Boella-ISMB.

L'hub sarà specializzato in applicazioni avanzate basate sulle tecnologie laser per la manifattura (tra cui la produzione additiva, ovvero la stampa in 3D); il Piemonte infatti¬† ha un’esperienza consolidata a livello europeo nel settore, con la presenza dei principali fornitori di queste tecnologie, di centri di ricerca specializzati e anche dei principali utilizzatori, in particolare aziende del settore aerospaziale e automobilistico. Inoltre, il progetto intende ampliare l'adozione di altre tecnologie collegate, tra cui robotica, Cyber Physical Systems (CPS) e Internet of Things (IoT), High Performance Computing (HPC), servizi di modellazione e simulazione in cloud: tutti ambiti nei quali esistono nella regione competenze, infrastrutture e capacità di networking.

DIMA HUB¬† si propone poi come un trampolino di lancio per altre iniziative a livello nazionale ed europeo, portando alla realizzazione di uno studio di fattibilità che possa diventare la base per la partecipazione ai bandi di Horizon2020 (call specifica sulle “Factories of the Future”) e alla¬† Knowledge and Innovation Communities (KICs) “Advanced Manufacturing”, iniziativa europea che crea partnership tra aziende, centri di ricerca e università.¬†¬†

ULTIME NEWS:

  

  

News & Eventi

Piemonte Innovazione: il premio dedicato alla PA che innova

Il premio Piemonte Innovazione, organizzato da ANCI Pie...

Proposte per soluzioni Iot in ambito Smart City

La Città di Torino ha pubblicato il bando di sponsori...

Consultazione di mercato PCP MIUR Nuove Tecnologie per l'autismo

Dopo la consultazione di mercato del 21 marzo scorso, &...

03Maggio

Internet of Things: casi applicativi e prospettive di sviluppo

Grazie al contributo di esperti del mondo scientifico, accad...

24Maggio

Mobility Goes International

Torino Wireless organizza l'incontro finale del progetto eur...

25Maggio

Costruiamo Comunità intelligenti e sostenibili: progetti e prospettive a confronto

Cosa si intende per comunità e progetti sostenibili? ...

Last tweets